Lacryma Christi del Vesuvio – Villa Dora 2017

Lacryma Christi del Vesuvio - Villa Dora

Finalmente torniamo a scrivere di Vino.
Sono stati mesi difficili per tutti, anzi direi che dopo circa un anno di sacrifici economici e sentimentali, forse adesso si intravede un timido spiraglio di ripartenza, ritorno alla normalità o chiamatelo come volete.

Nel mio piccolo, riparto nel parlare di vino, aggrappandomi a quel senso di convivialità e di spensieratezza che una buona bottiglia di vino porta con sè.

Lacryma Christi 2017 - Bicchiere
Anno 2017

Lo voglio fare con un vino campano, un vino che nell’immaginario collettivo ha del mistico, con quelle lacrime di Dio che hanno generato la vite di cui porta il vino in nome (“Dio riconoscendo nel Golfo di Napoli un lembo di cielo strappato da Lucifero durante la caduta verso gl’inferi, pianse e laddove caddero le lacrime divine sorse la vite del Lacrima Christi”)

Perdendomi tra la mistificazione del vino e le giornate a guardare le mura di casa, mi imbatto in un prodotto di grande equilibrio e tipicità.

Il vino in mio possesso è della vendemmia 2017, il cui colore è un rosso rubino che ha virato inequivocabilmente verso il granato. Il sorso è pieno, con una nota di acidità ben percettibile per poi lasciare spazio a tannini ancora vispi e vivaci.

I profumi ricordano i piccoli frutti rossi, la ciliegia e il lampone con timidi sbuffi speziati e di sottobosco.

Vino bevuto in due fasi, la prima con uno stinco di maiale al forno il cui abbinamento è risultato gradevole.
Il secondo abbinamento, per il pranzo domenicale, è stato con la più classica delle tagliatelle alla boscaiola in cui ha dato il meglio di sè.

Vino acquistato on line ad aprile 2020, non poteva essere lui uno dei vini con cui ripartire

Prezzo: 12€ circa

Scheda tecnica: Lacryma Christi 2017 – Villa Dora

mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato