Ribey e Negus 2010 – Cascina del Colle

Negus 2010 - Tappo

Parliamo sempre della Cantina Cascina del Colle, ma oggi vi racconto il top della loro gamma produttiva, il Negus, una delle tre bottiglie numerate a mano, il cui affinamento si protrae nel tempo e solo la sapienza dell’uomo permette di poter degustare dei prodotti unici. Vi ho raccontato del Barolo del 1998 di Paolo Scavino e non molto tempo fà l’Amarone della Valpolicella Bertani, anno 2007.

Negus 2010 - Bottiglia
Negus 2010

Il Negus è un vino da Montepulciano d’Abruzzo in purezza, fermentazione in vasche d’acciaio e affinamento in barrique per 18 mesi.
Acquistata in cantina un paio di anni fà, il vino si presenta nel bicchiere di un rosso rubino cupo, compatto, con un bordo leggermente granato. I 18 mesi in barrique di primo passaggio si sentono al naso a partire dalla più classica vaniglia per lasciare spazio a cacao e cannella, finale a base di frutti rossi maturi. Dopo qualche ora è percepibile una nota leggera di smalto.

Il sorso è una carezza al palato, i 15° alcolici non sono percepibili così come la tannicità è ben arrotondata dall’affinamento egregio eseguito in cantina in locali naturalmente mantenuti a temperatura controllata. Se non sei mai andata in cantina, ti consiglio di farlo (articolo della visita qui)

Ci troviamo di fronte ad un vino non per tutti, sicuramente al passo con i tempi e del mercato che chiede vini “barricati”, ma dietro questa veste modaiola c’è uno spirito ruspante come la terra in cui le uve sono state allevate.

Ho abbinato il vino con una bistecca di BBQ4ALL, la Ribey, con il metodo dela Dry Brining e reverse searing ampiamente discusso sul loro sito e community.
L’abbinamento è risultato molto piacevole, anche se sarebbe stato interessante abbinarlo con il cinghiale.

Bottiglia Acquistata in cantina: 32€ circa

mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato