Il Gaglioppo alla riscossa, perchè non esiste solo il Cirò – Note di Gaglioppo 2017

Note di Gaglioppo 2017

Forse tutti conoscono il Cirò rosso, denominazione che si è ritagliata una discreta fama nel processo di rilancio dei vini Calabresi.

Note di Gaglioppo 2017 CaliceHo avuto modo di bere il Note di Gaglioppo, della cantina Siciliani, che non rientra nella denominazione Cirò per quel 10% di Merlot che però trasforma il vino in qualcosa di speciale.

In bocca la sensazione di calore è netta, la corposità del vino lo rende masticabile e con quella salivazione che aiuta ad addolcire un tannino ruvido ma non ingombrante.

Il vino sprigiona una forte intensità olfattiva dal bicchiere. Frutta rossa e della speziatura, tipo vaniglia, che mi ha fatto pensare ad un’affinamento in botte, cosa che non è avvenuta perchè dopo 6 mesi in vasca d’acciaio, passa 50 giorni in bottiglia.

Un vino che mi è piaciuto molto, peccato che non ci sono particolari informazioni aggiuntive sul vino e su Internet non ho trovato il sito del produttore.

Io nel dubbio ho ricomprato una bottiglia per berla tra qualche mese.

Acquistato su WineoWine


mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato