Conosci il Pallagrello? – Tralice 2016 – Cantina Casolare DiVino

Tralice 2016

Negli studi pre-esame da Sommelier, ho passato giorni a ripetere i vitigni tipici delle varie regioni e spesso mi sono ritrovato a nominare decine di vitigni di cui non avevo la più pallida idea di cosa fossero e dove fossero prodotti. L’Italia è gigantesca e si coltivano da autoctoni ad internazionali, per cui è veramente difficile ricordare nomi specialmente se non si ha la possibilità di legarlo ad un prodotto.

Tralice 2016
Fonte: Tannico.it

Comprando qualcosa su WineoWine, mi si è presentato in sconto il Pallagrello, il nome mi ricordava la campania e ho comprato senza documentarmi di cosa si trattasse e chi fosse la cantina.

Intanto possiamo dire che il Pallagrello è vitigno autoctono della provincia di Caserta, il cui nome racchiude uve a bacca rossa e a bacca bianca, rotondi e di piccole dimensioni.

La cantina Casolare DiVino produce solo il Tralice da Pallagrello Nero. 12 mesi di Acciaio e 6 di bottiglia, preservando tutte le caratteristiche del vino che mi ha letteralmente rapito.

Rosso rubino con riflessi purpurei ben evidenti, naso pulito di buona intensità, e complessità che spaziano dalla frutta sotto spirito, alla prugna matura e a spezie come pepe e vaniglia.
Il sorso è ricco e opulento, tannicità non invasiva ma presente bella spalla acida percettibile a completamente di una bevuta veramente soddisfacente.

Vino giovane, sul sito indica un potenziale evolutivo del 2020, ma io lo reputo più longevo.
Il costo della bottiglia è un pò altino, ma sicuramente voglio riprovare il Pallagrello che mi ha meravigliato in tutte le sue parti.

Complimenti a Casolare DiVino

Prezzo: 16,40 su WineoWine


mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato