Ricordi di Salento nel rosato ‘Mazzì’ – Cantina Rosa del Golfo – 2016

Con i ricordi di una stupenda vacanza in Salento, i paesaggi e profumi di questa bellissima terra, mi sono fatto trasportare dalla nostalgia e ho acquistato una bottiglia di ‘Mazzì‘ della Cantina Rosa del Golfo, anno 2016.

Perchè ho acquistato questa bottiglia? Mi ha incuriosito il blend di Negroamaro (90%) e Malvasia Nera (10%) e le viti ad alberello su terreni rossi argillosi e calcarei.

Il risultato è un vino dal colore rosa marcato con riflesso ramato, i profumi sono intensi e spaziano dai piccoli frutti rossi a note leggere di tostatura. Tostatura leggera, dovuta all’affinamento in tini di ciliegio e castagno, che rendono il sorso rotondo, morbido, ben mescolato con una buona freschezza e finale lungo, persistente.

Proprio dalla vacanza in Salento ho avuto modo di riprovare sia i rosati che i rossi, nello specifico primitivo e Negroamaro, ricredendomi sulla qualità dei vini. I Rosati, sapientemente domati, sono prodotti di assoluta eccellenza, quelli non sapientemente domani sono spesso squilibrati in termini di freschezza, al punto da essere quasi sgradevoli.
Ovviamente il ‘Mazzì’ non rientra tra i vini sgradevoli, tutt’altro. Nonostante sia un 2016, la freschezza e la sapidità sono degni di un giovanotto, lasciando presagire una discreta longevità.

Siamo di fronte ad un vino di carattere, che necessita di preparazioni altrettanto decise.
Questi i piatti che vedo bene con il ‘Mazzì‘ 2016:
– Primi piatti con piccoli volatili
– Primi di pesce, magari in rosso
– Coniglio o tacchino ripieno

Acquistato su callmewine: 11.50€


mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato