L’altra Marsala – Lucido 2016 di Marco De Bartoli

Reduci dal Live Wine di Milano, dove abbiamo avuto l’opportunità di degustare molti prodotti della celebre azienda marsalese Marco De Bartoli, tra cui i celebri Bukkuram e Vecchio Samperi (qui già recensito), abbiamo deciso di aprire una bottiglia acquistata alcuni mesi fa, il Lucido 2016.

Il Lucido è prodotto al 100% da uve catarratto bianco lucido (più fine rispetto al catarratto comune), la cui fermentazione avviene a temperatura controllata in vasche d’acciaio grazie all’azione di soli lieviti indigeni. A testimoniare l’alta qualità della materia prima selezionata, vi è la bassa quantità di solfiti aggiunti (39g/l). L’affinamento sulle fecce fini, dura sette mesi in vasche d’acciaio.

Si tratta di un vino la cui caratteristica principale è l’ottima beva. Al naso presenta sentori di mela, salsedine, ginestra. In bocca risaltano freschezza e sapidità, sostenute comunque da un calore presente e mai invadente. Il vino è sicuramente equilibrato e dotato di buona persistenza. Per quanto riguarda l’abbinamento, niente di più facile: spaghetti allo scoglio rigorosamente senza pomodoro!

In conclusione, ci sentiamo di consigliare questo vino che ci piacerebbe definire “quotidiano”, visto il suo ottimo rapporto tra la qualità, intesa come piacevolezza, e il prezzo contenuto.

Il vino è stato acquistato su Call me wine.

mm
Italiano all'estero ritrapiantato in Italia. Mentalità nordica, pancia partenopea, cuore abruzzese. Sommelier ed enoappassionato con una predilezione leggera per i bianchi e pressoché totale per i produttori che rispettano e custodiscono il territorio.
mm

Stefano Console

Italiano all'estero ritrapiantato in Italia. Mentalità nordica, pancia partenopea, cuore abruzzese. Sommelier ed enoappassionato con una predilezione leggera per i bianchi e pressoché totale per i produttori che rispettano e custodiscono il territorio.