Artigiani del vino – Viva la Vite – Pescara 12-13/11/2017

A Pescara, presso la splendida struttura dell’ex Aurum, si è svolta la manifestazione Viva la Vite, con l’obiettivo di dare visibilità a tutti i produttori che si impegnano nell’allevamento della vite in modo sano per la pianta e per noi consumatori.

Molti i produtorri abruzzesi ma anche una buona rappresentativa italiana ed estera grazie al supporto dei vari distributori presenti.

Tra le tante degustazioni ho avuto la fortuna di assaggiare nuovamente il Pecorino e il Vecchie Vigne della cantina Gentile di Ofena, il Montepulciano D’Abruzzo di Praesidium (qui il nostro raccorto) e la Tintilia di Vinica.

Ma ci sono state delle piacevoli sorprese. Una su tutte i bianchi di Valentina Passalaqua

“Terra minuta”, un blend di Fiano minuto e Greco che regalano profumi di albicocca e pesca matura oltra all’ottima freschezza del vino che lo rende perfetto per un aperitivo.

Stupore nel “bombino” con note salmastre e di alga, il vino è caratterizzato da colori brillanti e sapidità decisa che ben si sposa con un risotto zucca e salsiccia.

Altra piacevole sorpresa è stato il bianco di Abbazia di Propezzano, Anfora 2016 – un mix di falaghina, pecorino, trebbiano e passerina che passa per 3 mesi in anfora.
Giallo paglierino quasi dorato, con un’intensità olfattiva importante di fiori e frutta a polpa gialla di buon corpo e piacevole beva.

Un nota di merito ai vini di Emil Tavcer (Slovenia), Vitoska e Malvasia istriana, vini dal freddo, anche se Emil dice che ormai non fà più la neve dove ha le vigne, riscontri di un riscaldamento generale ormai irreversibile


mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato