Un secondo sorso di vulcano: Etna rosso 2014 – Cantina Graci

Che bella scoperta i vini dell’Etna, caratteristiche uniche e decine di prodotti con sfaccettature diverse.
Dalla cantina Graci abbiamo parlato dell’Etna Bianco e ci ha già entusiasmato e non poco.

L’Etna Rosso di Graci è un prodotto a base di Nerello Mascalese, in bocca è delicato e subito dopo il calore iniziale, esplode la freschezza e la sapidità di questo vino. Buona la consistenza, la frutta sotto spirito e un leggero sentore di vaniglia si percepiscono nettamente, eppure non c’è nessun passaggio in legno. 12 mesi di affinamento in vasche d’acciaio.
Il vino si apre di sorso in sorso confermando la sensazione iniziale di gran piacevolezza.
Si parla sempre più spesso dei vini dell’Etna e capisco il perchè, la spiccata freschezza e sapidità che si percepisce nel vino rosso è strana ma altrettanto gradevole. La salivazione ti obbliga a “masticare” e gustare il vino.

Per l’occasione il macellaio mi ha tagliato una spalla di tirannosaurus Rex, gigante, delicato e va alla grande con il vino.

Non posso che consigliarvi l’abbinamento!

Acquistato su Callmewine: prezzo 14,80€


mm
Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre.
Attualmente Avvinato
mm

Luca Zappacosta

Consulente informatico e da sempre fedele compagno di avventure insieme al mio amico Bacco. Calciofilo e fantacalcista da sempre. Attualmente Avvinato